venerdì 17 agosto 2018

Serata ai Giardini Ducali di Modena!

Fumetto e satira ai Giardini Ducali, con Guido De Maria “Un mestiere da ridere” Eventi a Modena

Vignette, caroselli, fumetti in tv, storie, storielline e canzoni. Sintetizza così Guido De Maria la serata spettacolo che lo vede protagonista ai Giardini Ducali di Modena venerdì 17 agosto alle 21, intitolata “Un mestiere da ridere”. Un incontro in cui De Maria, nato a Lama Mocogno il 20 dicembre 1932, 86 anni fa in una notte “buia e nevosa”, ripercorrerà sul palco la sua carriera insieme a tanti amici. Due ore circa di risate garantite, come sempre a ingresso libero, per raccontare una vita di creatività: dalle vignette degli anni ’60 ai nanetti Loacker degli spot di oggi, passando attraverso Carosello, Gulp, SuperGulp e Comix, fino al riconoscimento come “special guest” al World Humor Award l’1 settembre prossimo a Salsomaggiore. Il tutto in una performance accompagnata da video, filmati e fumetti televisivi come Nick Carter, e caroselli indimenticabili con relativi retroscena, come quelli per Cera Grey con i Brutos o con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, quello per Amarena Fabbri “Salomone il pirata Pacioccone” ai quali collaborarono i giovani Bonvi e Francesco Guccini, quello della “Madrina”, padrino donna in contesto storico di femminismo, ideato per Cucine Scic e preceduto nelle prime versioni da ben due censure della Rai di allora.
Al fianco di Guido De Maria ci saranno Silver (il papà di Lupo Alberto), Clod Onesti (disegnatore, attore, entertainer e fumettista che ha, tra l’altro, proseguito con Leo Ortolani la saga delle Sturmtruppen di Bonvi) – entrambi collaboratori ai disegni di Nick Carter -, Claudio Varetto (pubblicitario e fin da bambino autentico “ultras di De Maria e Bonvi”, alla gestione dei contributi video della serata), Claudio Mattioli (bass baritono e fisarmonicista) con Massimiliano Barbolini (tenore) ad accompagnare le storie e i vari momenti con canti e musica.

mercoledì 6 settembre 2017

Mostra e incontro con Guido De Maria a "Modena Comics 2017"


Sabato 9 e Domenica 10 Settembre 2017, a Modena presso il Palamolza, in via Francesco Maria Molza nr.20, si terrà “Modena Comics” la “Mostra Mercato del Fumetto Usato e da Collezione”, organizzata dall'associazione Kolosseo.

Evento eccezionale della manifestazione sarà l’allestimento di una mostra iconografica dedicata a due dei migliori artisti della “scuola modenese del fumetto”: Guido De Maria e Clod (Claudio Onesti), che incontreranno il pubblico Sabato alle 15.30.

Guido De Maria, creatore insieme a Bonvi di Nick Carter (1972), del quale produce 25 filmati, il divertente detective che acquista una notevole popolarità grazie alle trasmissioni RAI, dirette da De Maria e da lui firmate con Giancarlo Governi, “Gulp! I fumetti in TV”(1972), e “Supergulp! I fumetti in TV” (1977-1981). E’ suo il personaggio di Giumbolo, protagonista della sigla musicale a termine della trasmissione. Il disco, che firma insieme a Franco Godi, vende oltre 100.000 copie. Alle sue spalle una lunga carriera come disegnatore umoristico,  soggettista, sceneggiatore e regista, Nel 1960 passa alla pubblicità e con la casa di produzione “Vimder Film” realizza centinaia di caroselli dal vero e a cartoni animati. Per la “Franco Cosimo Panini” dirige la rivista “Comix”. Da fine anni ’90 a tutt’oggi prosegue la sua attività di regista pubblicitario e producer per la casa di produzione Diaviva tra Reggio Emilia e Milano, continuando a realizzare numerosi spot tra cui quello con i nanetti della Loacker.

La storia di Clod (Claudio Onesti) si intreccia con quella di Guido De Maria quando si tuffa nel mondo dei fumetti nel 1970, iniziando a collaborare con Bonvi, per il quale disegna diverse storie di Nick Carter, alla sua morte realizzerà per “Il Giornalino” alcune tavole delle Sturmtruppen, supportato nei testi da Leo Ortolani, conosciuto proprio presso lo studio di Bonvi. Ma numerosi sono i personaggi da lui disegnati: per la Francia realizza per anni le storie di Pif, in Italia collabora sulle pagine di “Cucciolo” e “Tiramolla,” disegnando Capitan Posapiano per Bonvi. Collabora poi con “Il Giornalino”, dove disegna Nicoletta divenuta poi Dado & Cami. Sul mensile “Sturmtruppen” curato da Bonvi, pubblica la serie Sony & Hitachi, con testi e disegni propri. Ma numerosi altri sono i personaggi nei quali si è cimentato Clod, e moltissime le sue collaborazioni e i coinvolgimenti in mostre e manifestazioni culturali dedicate al fumetto.

I due autori, protagonisti della manifestazione modenese, hanno anche un’altra cosa che li accomuna, Clod ama esibirsi come attore comico e De Maria da sempre si diverte a fare Cabaret e questa miscela sarà esplosiva durante l’incontro con il pubblico di sabato pomeriggio.

giovedì 16 marzo 2017

A 40 anni da Supergulp, Giumbolo gongola su Facebook!

Il 15 marzo 2017, a 40 anni esatti dalla messa in onda di Supergulp, la trasmissione che portò i fumetti in TV, ha aperto la pagina Facebook di Giumbolo, il personaggio a cartoni animati che deve i natali a Guido De Maria: regista, umorista, creatore di “caroselli”, ideatore della mitica trasmissione televisiva insieme con Giancarlo Governi, responsabile dei programmi del secondo canale RAI allora agli esordi.

Guido De Maria, in sodalizio con l’amico Bonvi, creò anche il personaggio di Nick Carter ma il ballonzolante e gongolante personaggio in blu è uscito tutto dal suo pennarello per la mitica trasmissione dei Fumetti in TV, con la sua canzoncina allegra e sonora come uno scroscio di risate, gioiosamente musicata dal mitico Franco Godi, autore tra l’altro dei più memorabili jingle pubblicitari italiani, di tutte le sigle di Gulp e Supergulp e delle musiche per le storie di Marzolino Tarantola e del Gruppo TNT. La pagina ufficiale del personaggio sul social network più popolare è www.facebook.com/giumboloofficial ed è curata da Claudio Varetto, biografo “storico” di Guido De Maria. Giumbolo è il simbolo di “tutto quello che gioia dà”, solare e ironico e nell’ampia galleria di personaggi inventati dal regista modenese, nato a Lama Mocogno di Modena di cui vanta anche la cittadinanza onoraria, di formazione bolognese e in seguito modenese per amore, incarna la filosofia di vita del suo autore.

In primo luogo una vocazione esistenziale al buonumore, poi una natura giocosa e, non certo ultima, una generosa apertura di credito verso la vita e le persone. Questo è insieme, e con ampia economia di parole, Giumbolo e Guido De Maria.

Guido De Maria è un uomo dell’Emilia, una terrà dove le passioni diventano imprese produttive e i prodotti non sono merci sono simboli di creatività, ma non bastano le origini a descrivere il nostro uomo. Nato nel 1932 in una delle località più panoramiche dell’Appennino modenese, esprime una capacità creativa versatile capace di attraversare vari media: dalla carta stampata, con le vignette pubblicate su Candido, L’Europeo e su Epoca allora diretta da Enzo Biagi, agli spot della proto-pubblicità di Carosello alla creazione di quello che oggi si chiamerebbe un format televisivo ovvero Gulp! e poi Supergulp! E ancora più di recente con la regia di uno spettacolo teatrale Favolopera con il gruppo lirico Amarcord, capitanato da un grandissimo Claudio Mattioli anche lui di Lama Mocogno (per non esaurire il citazionismo Emiliano!).

Una capacità di raccontare storie, oggi si direbbe - con scarsa originalità - storytelling, e di far sorridere che continua inesauribile fino agli ultimi spot, plurilingue, dei nanetti Loacker realizzati con tanta artigianale arte del disegno, conoscenza dei meccanismi dell’animazione e della regia. E’ davvero difficile restituire in poche righe tutta la ricchezza del mondo che De Maria è riuscito a inventare, bisogna sentirlo raccontare direttamente da lui nello spettacolo comico, pieno di aneddoti, con cui sale sul palco in occasione di serate e rassegne dedicate all’umorismo e ai fumetti.

La sua lunga carriera gli ha valso diversi riconoscimenti tra cui il Premio Nazionale di Regia Televisiva nel 1978, il Premio Tenco nel 2015 e quest’anno il Premio Ciliegia d’Oro di Vignola, riconoscimento istituito nel 1981 dal Centro Studi di Vignola col sostegno dell'azienda Toschi per rendere omaggio a personalità di spicco della cultura, dell'economia e del sociale. Soprattutto gli ha regalato un pubblico di affezionati fan che aspettano in edicola le storie di Nick Carter, appena rieditate dall’editore Mondadori, e magari in futuro anche nuove storie di Giumbolo. Perché tra riscoperte e novità la carriera di Guido De Maria sembra inesauribile, una vita di sorrisi su cui è impossibile chiudere la porta.



martedì 11 agosto 2015

Scaldate i motori... SUPERFUMETTI!

Scaldate i motori... arriva una collezione cult!
Non perdete SUPERFUMETTI, la raccolta delle avventure dei personaggi più amati e delle strisce più divertenti dei fumetti cult italiani e internazionali!
Volumi monografici dal formato super, da leggere e collezionare.
- 128 pagine
- Maxi formato 20x27cm
- euro 4,90 cad.
Primo volume:
NICK CARTER - "Il Mistero dei 10 dollari", di Bonvi e Guido De Maria.
Dal 25 agosto 2015 in edicola, libreria e fumetteria. 

lunedì 16 marzo 2015

Anche Giumbolo è Charlie!

Ecco un disegno realizzato da Guido De Maria in omaggio alle vittime della strage del settimanale umoristico Charlie Hebdo che ritrae il suo Giumbolo...

mercoledì 9 luglio 2014

Lupo in Fabula: 17.07.2014 con Silver ai Giardini Ducali


Giovedi 17 luglio 2014, a partire dalle ore 20.30, presso i Giardini Ducali di Modena si celebrerà l'arte di Silver e, in particolare, si ripercorreranno i suoi quarant'anni di successi. La Modena capitale del fumetto omaggerà una delle realtà più belle di casa nostra nella serata "Lupo in Fabula" dedicata a Lupo Alberto e Silver, in cui ci si divertirà tra disegni, cartoon e svariate sorprese.

Sono numerosi gli ospiti d'onore di questa serata condotta da Guido De Maria e Clod: con Silver, Valerio Massimo Manfredi, Laura Panini, Mario Gomboli, Rodrigo Vacchi, Alberto Zazzarini, Riccardo Rovatti, Loredana Franceschi e Danilo Bertelli. L'ingresso all'evento è gratuito e si concluderà con un taglio della torta ed un brindisi finale.
In caso di maltempo l’iniziativa si terrà presso la saletta conferenze della biblioteca Delfini.
A partire dalle 20.30 sarà aperto anche uno Spazio fumetti a cura di Panini Comics.
Alle 21.30 prenderà il via la serata-spettacolo dedicata al lupo più famoso del fumetto, nato proprio a Modena grazie alla fantasia di Guido Silvestri (meglio conosciuto come Silver). Verranno svelati disegni, cartoon, ci saranno addirittura doppiaggi in diretta di strip e tanti altri colpi di scena, utili a rivivere la storia di un grande artista e spegnere con lui le quaranta candeline.
Il brindisi finale sarà offerto dal Consorzio Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi.
Dalle 22.45, presso lo Spazio fumetti saranno presenti Silver (che rilascerà autografi sulle copie dei suoi ultimi fumetti) e altri autori.




altri autori.

martedì 8 luglio 2014

"Dalla pubblicità allo storytelling"...

Guido De Maria è stato tra i relatori del convegno "Dalla pubblicità allo storytelling" dedicato all'evoluzione della comunicazione d'impresa, che si è svolto a Modena nello scorso giugno in occasione del 25° dell'agenzia negrini+varetto.
Ecco il video dell'intervento di De Maria. Moderatrice la giornalista Daniela Grassi.




giovedì 12 dicembre 2013

Premio "La Baia Verde e Blu" a Guido De Maria

Venerdì 13 dicembre 2013 alle 21.00, Guido De Maria riceve il prestigioso Premio "La Baia Verde e Blu Oro" dal Comune di Gabicce Mare (PU).

Maggiori informazioni sulla serata a questo link:
http://www.viverepesaro.it/index.php?page=articolo&articolo_id=441823

martedì 5 novembre 2013

"L'archivio segreto di Nick Carter" dal 7 novembre in libreria!



“Mentre su New York calano le prime ombre della sera” nelle librerie italiane dal 7 novembre arriva “L’archivio segreto di Nick Carter”, il nuovo volume dedicato al detective dei fumetti in TV, creato dal genio di Bonvi e Guido De Maria.
A grande richiesta Magazzini Salani, dopo il successo del primo cofanetto libro + DVD pubblicato nel 2008 e del successivo volume “40 anni sulla scena del crimine”, dato alle stampe un anno fa e subito rieditato, completa la ristampa delle avventure dell’investigatore dell’ovvio capace di divertire più generazioni.
Nel volume sono raccolte una trentina di avventure pubblicate negli anni ‘70 sul Corriere dei Ragazzi (alcune anche andate in onda in “Supergulp!”), ristampate per la prima volta in grande formato così da poter ammirare i dettagli dei disegni del maestro Bonvi e dei suoi ottimi allievi, Silver e Clod, che allora andavano a bottega negli studi modenesi di “Supergulp!”.
In realtà, per alcune storie questa è quasi una prima uscita: infatti, alcune rime dei saggi proverbi di Ten (l’assistente orientale di Nick Carter, che lo accompagna sempre insieme al grosso Patsy) sono state riscritte appositamente dal coautore e regista Guido De Maria per far fede ad una promessa fatta all’amico Bonvi (Franco Bonvicini), prima della sua prematura scomparsa, avvenuta nel 1995.
Chiude il volume - curato come sempre da Claudio Varetto, lo “storico ufficiale” di Nick Carter e Supergulp - la cronologia completa delle apparizioni televisive del detective, corredata da immagini tratte dai singoli episodi del “capostipite” dei fumetti in TV.

venerdì 13 settembre 2013

Settembre tra tortellini (Castelfranco Emilia) e formaggi (Bra)

Il settembre di Guido De Maria è caratterizzato quest'anno da due importanti eventi enogastronomici.

Il primo è a Castelfranco Emilia (MO), "La Sagra del Tortellino", organizzata dall'associazione La San NicolaDomenica 15 settembre 2013 alle 15,30 partirà il corteo storico che rievoca la nascita del tortellino. Quest'anno Guido De Maria sarà l'oste che spierà dal buco della porta l'ombelico della dama, i cui panni saranno rivestiti da Laura Panini. I due sono accomunati dall'esperienza editoriale di Comix.

Il secondo appuntamento è Venerdì 20 Settembre a Bra (CN), nell'ambito di “CHEESE - Le forme del latte”, organizzato da Slow Food. L'occasione è l“OMAGGIO A FRANCESCO GUCCINI”, amico fraterno di De Maria. Alle ore 18,30 si terrà l'evento di apertura: alla presenza delle autorità, inaugurazione della mostra dei dipinti di Mirco Ambrogini “Omaggio a Francesco Guccini”, con Francesco Guccini, Carlo Petrini, Guido De Maria, Roberto Burdese e l’autore Mirco Ambrogini. Nel cortile della mostra aperitivo degustazione con apertura di una forma di Parmigiano Reggiano Biologico di Montagna di Vacca Bianca Modenese (Presidio Slow Food).
Alle ore 21,15 nella Piazza Centrale di Bra si svolgerà la consegna da parte del Sindaco di Bra della cittadinanza onoraria a Francesco Guccini a cui seguirà una chiaccherata sul palco con Carlo Petrini, con “moderatore” Guido De Maria.

Infine, Sabato 21 Settembre alle ore 11, sempre a Bra, nel CAFFE' LETTERARIO di "Cheese", in Via della Mendicità Istruita 45 (Cortile di Slow Food Editore), evidenziamo la "Lettura dei giornali con colazione": L’altra faccia della notizia fra satira, realtà e rock’n’roll... A volte la realtà è più grottesca della satira: ne parlano Marinella Venegoni, editorialista de La Stampa, Stefano Andreoli e Alessandro Bonino di spinoza.it e il nostro Guido De Maria.